Chimica. Cheppalle. Due!

Mica penserete ancora che studiare la chimica sia palloso?

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

E se ancora non vi basta, da oggi vi regaliamo tutto  l'ultimo capitolo direttamente in PDF, da spedire a tutti i vostri amici :o)


Al solito, consideratelo come un posticino sicuro, dove rifugiarvi dopo avere litigato col libro di testo serio che vi hanno costretto a comprare i vostri professori di chimica. Il programma sarà più o meno lo stesso. Le cose da sapere ci saranno (quasi) tutte. Quello che cambierà sarà la maniera di raccontarvele, con l'intenzione di rendere meno palloso lo studio della chimica a scuola. O magari di farvela piacere proprio.


Eccovi il programma degli ultimi anni: cinque meravigliosi capitoli sui numeri quantici, gli orbitali atomici, i legami, la nomenclatura (no dai, non è vero), gli equilibri chimici, gli acidi, le basi ed il pH.


Buon divert...cioè...buona lettura!

Raffaella e Roberto


Su Chimica Cheppalle Due spieghiamo i numeri quantici coi biglietti del concerto di Benji & Fede e la teoria degli orbitali con l’albero di Natale cinese. Il capitolo sui legami chimici – come dire – assume una cinquantina di sfumature differenti – mentre in quello sugli equilibri chimici ci trastulliamo coi Minion e la vodka, esaminando l'undicesima stagione di The Big Bang Theory alla luce del principio di Le Chatelier e ricorrendo a Bob Marley per analizzare le principali teorie sugli acidi e basi. Sempre tentando in tutti i modi di nominare il più possibile lo stronzio, anche a sproposito. Stronzio.

Insomma, anche questo non è il solito libro di chimica.